Triangolare dei Campioni per il Memorial “Francesco Capello”

Si svolgerà martedì 29 settembre, alle ore 15,00, il Memorial “Francesco Capello”, storico presidente della Pallonistica Subalcuneo. A ricordarlo, accanto alla vedova Agnese Tarditi ed al figlio Elio, l'attuale presidente ed amico Agostino Toscano e tutti i campioni degli storici successi ottenuti dalla società cuneese durante la sua presidenza.

 

Alla guida dell'allora società di via Carlo Boggio dal 1995 sino al 2010, anno della sua morte, Francesco Capello lasciò un grande vuoto nell'ambiente sportivo cittadino dopo quindici anni di presidenza ed un lungo cammino in veste di consigliere. Portano la sua firma ben cinque scudetti ed una Coppa Italia: i tre storici successi consecutivi in campionato di capitan Bellanti (1998-1999-2000), i due tricolori conquistati da Danna (2004-2005) e la Coppa Italia alzata al cielo da Oscar Giribaldi nel 2009, ultimo trofeo posto in bacheca dal compianto 'presidentissimo'.

Proprio nella giornata di San Michele, santo patrono del capoluogo della Granda, torneranno a calcare il terreno di gioco dello sferisterio di piazza Martiri della Libertà tutti i campioni protagonisti di questi successi. La formula sarà quella del triangolare, con gare ai sei giochi senza vantaggi, arbitrate dal sig. Giovanni Isoardi.

Per l'occasione si riunirà la 'corazzata' degli ultimi scudetti: Paolo Danna, Michele Giampaolo, Claudio Boetti ed Enrico Unnia, diretti da Ercole Fontanone, sfideranno Luca Galliano, Oscar Giribaldi, Davide Cavagnero e Davide Panuello, direttore tecnico Valter Beretta, oltre alla quadretta capitanata dall'attuale battitore della Subalcuneo, Federico Raviola, affiancato a Giuliano Bellanti, Gianni Rigo ed Enrico Rinaldi, direttore tecnico Ivan Dutto.

La manifestazione, ad ingresso gratuito, verrà presentata dal giornalista Fabio Gallina, in compagnia dello storico e tifoso cuneese Mario Pasquale. Al pubblico presente sugli spalti verranno offerte caldarroste, vin brulè e… una dolce sorpresa.

Una vera e propria festa in memoria della persona che, per meriti sportivi, ha impresso il suo nome sul muro dello sferisterio Città di Cuneo, oggi intitolato proprio a Francesco Capello.