Il Trofeo Acqua S.Bernardo alla Subalcuneo

Festa finale allo sferisterio “Capello” con Merlese e San Biagio

Si è chiusa sabato 12 marzo, presso lo sferisterio Città di Cuneo “Francesco Capello”, la prima edizione del Trofeo Acqua San Bernardo che, dopo la prima giornata di gare disputata in terra ligure, cala il sipario nel capoluogo cuneese.

Giornata primaverile in piazza Martiri della Libertà, con le quadrette di Merlese, San Biagio e Subalcuneo scese in campo con condizioni meteorologiche ideali, dinnanzi ad un pubblico più che mai curioso di conoscere le rinnovate formazioni. I padroni di casa, capitanati dal monregalese Federico Raviola, sono entrati in campo con l'intento di ribaltare la classifica che, dopo la prima giornata, vedeva la Merlese Bee Food capolista (2 punti), inseguita proprio dall'Acqua S. Bernardo Bre Banca Cuneo (1) e Aspe S.Biagio (0).

Protagonisti del primo match Subalcuneo e San Biagio, con i cuneesi risultati vincitori con il punteggio di 5-1; equilibrata la seconda sfida tra Merlese e San Biagio, con Pettavino e compagni che dapprima allungano il passo (4-1) per poi concedere ai rivali la possibilità di rientrare (4-4) prima di chiudere i conti sul 5-4 dopo aver offerto ai 'cugini' monregalesi la caccia della vittoria; nell'ultimo e decisivo incontro, i ragazzi di coach Bellanti hanno superato per 5-1 la Merlese, aggiudicandosi il Trofeo per migliore differenza giochi.

Ecco il dettaglio dei risultati: Acqua S. Bernardo Bre Banca Cuneo-S.Biagio 5-1; Merlese Bee Food-S.Biagio 5-4; Merlese Bee Food-Acqua S. Bernardo Bre Banca Cuneo 1-5; CLASSIFICA: Acqua S. Bernardo Bre Banca Cuneo (+9), Merlese Bee Food (+5) 3; Aspe S.Biagio 0.

Al termine degli incontri, “pasta party” con Bee Food e premiazione finale alla presenza di Antonio Biella, amministratore delegato delle fonti San Bernardo, l'acqua dei campioni, che conferma il suo legame con il territorio e con lo sport tipico di Piemonte e Liguria. Presenti anche Valter Fantino, assessore allo Sport della Città di Cuneo e Aurelio Cavallo, presidente della SportinCuneo, oltre ai presidenti delle tre società partecipanti: Silvano Curetti, Guido Tealdi e Agostino Toscano hanno ringraziato ufficialmente le fonti San Bernardo per la vicinanza alle singole realtà pallonistiche, premiando a sorpresa il CEO Antonio Biella.