Serie A: l'Acqua S.Bernardo Bre Banca Cuneo alla 'bella'

Sabato 14 ottobre, ore 14.30 a Madonna del Pasco, lo spareggio con Campagno

Serie B: Gilberto Torino sconfitto a Neive

 

Il sole bacia lo sferisterio “Capello” di Cuneo, preso d'assalto da centinaia di tifosi: il match è di cartello, il ritorno di semifinale scudetto tra l’Acqua San Bernardo Bre Banca Cuneo e la Torronalba Canalese. Dopo l'11-8 di Canale un solo risultato utile per i cuneesi, con Raviola e compagni contratti in avvio (0-1) e bravi nel ripartire con un secco break (3-1). La Canalese non molla, il match mostra il suo vero volto fatto di equilibrio ed improvvisi cambi di direzione. Campagno ritorna sotto (3-3), poi nuovamente allunga Raviola, ma dal possibile pallone del 6-4 si va al riposo in perfetta parità: 5-5. Nella ripresa il capitano cuneese stenta in battuta, i rivali ne approfittano (5-7) ma immediato il pareggio (7-7). Poi un finale al cardiopalma: Canale ha la palla del break (30-40 su caccia favorevole) ma Cuneo non cede e si porta 8-8, prima del 9-9. Gli ultimi due giochi sono di forte segno biancorosso, con un colpo finale di Raviola che richiama applausi da tutta la tribuna: dopo quasi tre ore e mezza di gioco arriva il fischio finale di Ardenti su intra al ricaccio al volo, direttamente su battuta di Campagno. Per l'Acqua San Bernardo Bre Banca Cuneo è festa. La stagione continua, sabato un nuovo capitolo da scrivere.

«Una gara meno bella, dal punto di vista tecnico, rispetto all'andata – ha dichiarato al termine del match Federico Raviola, capitano dell’Acqua San Bernardo Bre Banca Cuneo -, ma agonisticamente più avvincente. Due gare ad alta tensione, match molto 'tirati'. A tratti siamo calati entrambi, ci siamo portati dietro il match dell'andata: partite come questa se ne giocano poche durante la stagione. Abbiamo vinto con il carattere, siamo 1-1: avremo nuovamente un solo risultato utile! Lavoreremo bene per la battaglia agonistica e sportiva di sabato».

Si chiude invece la stagione pallonistica della serie B, con capitan Gilberto Torino e compagni che non riescono a ribaltare il risultato dell'andata. Nella trasferta di Neive, infatti, Barroero e compagni sfruttano al meglio il fattore campo costringendo alla resa l'Acqua San Bernardo Bre Banca Cuneo. Il finale di 11-0 è forse troppo severo, dati i cinque giochi persi ai vantaggi, ma non toglie alcun merito alla stagione di una quadretta che ha ottenuto un prestigioso piazzamento tra le prime quattro con un capitano esordiente nella categoria.

L'appuntamento è fissato: sabato 14 ottobre, alle ore 14.30, presso lo sferisterio di Madonna del Pasco (Villanova Mondovì), proprio come nel 2016, i ragazzi dell’Acqua San Bernardo Bre Banca Cuneo sfideranno la Torronalba Canalese nella gara di spareggio semifinale. Apertura cancelli alle ore 12.30.